Monteluce – Perugia

La riqualificazione del quartiere Monteluce di Perugia ha interessato un’area di 75.000 mq sulla sommità di una collina adiacente al Centro Storico, in una posizione di particolare pregio paesaggistico ed ambientale caratterizzata dalla presenza dell’ex convento delle Clarisse di S. Maria di Monteluce, fondato nel 1218 e successivamente trasformato in ospedale.
Le attività di bonifica (da amianto, lane minerali ed altri agenti inquinanti), smontaggio e demolizione della durata complessiva di circa 15 mesi sono state eseguite per BNP Paribas REIM SGR SpA da General Smontaggi. All’opera 7 giorni su 7, h 24, l’azienda ha concluso in pochi mesi la demolizione grazie a due escavatori principali, uno da 900 quintali con un braccio da 32 metri che monta una pinza da 22 quintali, e uno da 500 quintali con un braccio da 22 metri e una pinza da 15 quintali. Sono stati lavorati oltre 15 mila metri cubi di macerie e 33 mila tonnellate di calcinacci.